Warning: mysql_num_rows() expects parameter 1 to be resource, boolean given in /home/web/www.storiatifernate.it/www/pubblicazioni.php on line 7
Le vittime della guerra - Storia Tifernate e altro di Alvaro Tacchini

Atlante della Memoria

Alta Valle del Tevere 1943-1944

Mappa interattiva

Le vittime della guerra

I militari deceduti (D-P)

Militari caduti, dispersi, internati
nella seconda guerra mondiale
 
Comune di Città di Castello
 
In ordine alfabetico
Dalla D alla P
 
 
D'Agostino Mario, di anni 22, soldato deceduto il 10 dicembre 1942 in combattimento sul fronte del Don (Russia).
Del Prete Giancarlo, di anni 24, serg. maggiore disperso dal 18 dicembre 1942 sul fronte russo.
Dolciami Pietro, di anni 40, finanziere deceduto il 14 maggio 1944 a Roma.
Fabbri Cesare, di anni 23, soldato deceduto il 28 aprile 1943 all'ospedale militare di Napoli (residente a Fabbrecce).
Fabbri Orfeo, di anni 28, cap. maggiore caduto il 28 ottobre 1943 a Carpinisio (Grecia) (residente a San Savino, voc. Ercolano).
Fabbrizi Silvio, di anni 22, soldato deceduto il 6 febbraio 1942 all'ospeda­le di Città di Castello (residente a Trestina).
Fabiani Iacopo, di anni 28, disperso dal 25 gennaio 1941 a seguito silura­mento del convoglio "Conte Rosso" (residente in Corso Vittorio EmanueleII).
Falcinelli Aldo, di anni 22, soldato deceduto il 4 settembre 1944 ad Am­burgo, Germania (residente a Bisacchi, voc. Chiausino).
Ferri Enzo, di anni 18, deceduto il 25 giugno 1943 a Trapani.
Ferri Giuseppe, di anni 36, soldato disperso dal 16 febbraio 1943 sul fronte russo (residente a Badia di Petroia).
Festucci Giovanni, nato nel 1907, soldato deceduto in prigionia in Ger­mania in data imprecisata (residente a Lerchi, voc. Baiocco).
Fiorucci Valentino, di anni 19, marinaio disperso dal 24 settembre 1943 nel mar Mediterraneo.
Formichi Pietro, di anni 36, soldato deceduto il 19 luglio 1943 nel bom­bardamento aereo di Roma (residente a Petrelle, voc. Sterpeto).
Forti Lazzaro, di anni 32, soldato deceduto il 27 luglio 1944 in prigionia a Dorsten (Germania) (residente a Cerbara, voc. Cenciano).
Franceschi Guido, di anni 23, soldato deceduto il 14 luglio 1943.
Franceschi Vincenzo, nato nel 1919, deceduto il 23 marzo 1944 a Bari (residente a Pereto, voc. Casalino).
Gabrielli Gino, di anni 25, cap. maggiore disperso dal 29 gennaio 1944 a Rodi (residente a Passerina).
Gaggi Giuseppe, di anni 21, tenente pilota deceduto il 4 settembre 1940 a sud dell'Isola Scarpanto (Egeo) (residente in via Diaz).
Galeotti Bruno, di anni 20, marinaio disperso dal 23 marzo 1942 nel mar Mediterraneo centrale (residente a Riosecco, voc. Boneporte 3°).
Gallo Giuseppe, s. tenente deceduto a Patrasso.
Gallo Antonio, di anni 26, bersagliere, deceduto il 18 marzo 1945.
Ganovelli Mario, di anni 22, deceduto il 23 agosto 1945 a Città di Castello.
Gasperoni Roberto, di anni 33, soldato disperso dal 14 aprile 1941 in Afri­ca orientale (residente in via Santa Margherita).
Giallini Giuseppe, di anni 23, cap. maggiore disperso dal 2 novembre 1942 a Tellaqquair (residente a Userna, voc. Pettinara).
Gentiletti Luigi, di anni 33, soldato disperso dal 5 novembre 1942 in Alba­nia (residente a Fraccano).
Gineprini Giuseppe, di anni 43, app. carabinieri deceduto il 3 marzo 1944 in prigionia a Dortmund (Germania) (residente a Cagnano).
Giogli Antonio, di anni 21, sergente disperso dal 25 dicembre 1942 sul fronte russo (residente in via del Patrignone).
Giorgi Edoardo, di anni 23, soldato deceduto il 22 dicembre 1943 ad Iglesias (Cagliari) (residente in via dei Randoli).
Giornelli Gettulio, di anni 32, soldato deceduto il 2 maggio 1944 in prigio­nia in Germania (residente a Promano, voc. Pettinara).
Giornelli Giacomo, di anni 23, soldato disperso dall' 11 febbraio 1944 nel mare Egeo (residente a Fabbrecce).
Giornelli Luigi, di anni 45, cap. medico deceduto il 7 maggio 1943 nell'82° ospedale da campo, Corsica (residente in Corso Vittorio Emanuele II).
Giornelli Ubaldo, di anni 32, soldato deceduto il 12 marzo 1945 in prigio­nia a Worl-Gostt (Germania) (residente a Coldipozzo).
Giubilei Tommaso, deceduto il14 giugno1942 a Perugia.
Giunti Giovanni, di anni 23, soldato deceduto il 14 aprile 1944 in prigio­nia in Croazia (residente a Morra, voc. Norgiole).
Granci Aristide, di anni 23, soldato disperso dall'8 settembre 1943 nel­l'isola di Rodi.
Granci Guerrino, di anni 23, serg. maggiore disperso dal 15 novembre 1940 al largo di Marsa Matruk (residente in via del Petrognano).
Grasselli Antonio, di anni 29, soldato deceduto il 5 ottobre 1944 in pri­gionia a Rheine (Germania). Dopo la prima sepoltura il corpo del caduto è stato traslato ed inumato nel Cimitero Militare d'Onore di Ojendorf - Amburgo.
Gualtieri Brunetto, di anni 25, caporale deceduto il 21 ottobre 1944 in prigionia a Lazzaret- KGF di Zeithain (Germania) (residente a Petrelle).
Guerrucci Amedeo, di anni 23, carabiniere deceduto il 31 agosto 1944 in prigionia in Germania (residente a San Secondo).
Guerrucci Giulio, di anni 24, cap. maggiore disperso dal 6 dicembre 1942 sul fronte russo (residente a Cappuccini Vecchi).
Innocentini Domenico, di anni 26, soldato disperso dal gennaio 1943 sul fiume Don, Russia (residente a Morra).
Landi Corrado, di anni 25, militare deceduto nel marzo 1944 in prigione in Germania (residente in via Pietra dell'Amore).
Lazzari Lazzaro, di anni 30, brig. carabinieri disperso dal 29 agosto 1943 in Albania (residente a Sterpeto - Rancolungo).
Lorenzini Antonio, di anni 23, deceduto il 26 marzo 1945 a Perugia.
Lucarini Pietro, di anni 22, serg. maggiore disperso dal 2 gennaio 1942 sul fronte russo (residente in via Campo dei Fiori).
Magrini Gennaro, di anni 26, fante deceduto il 12 aprile 1941 a Pradisghije (residente a Ronfi, voc. Colonnata).
Mambrini Plinio, di anni 28, soldato disperso dal 6 dicembre 1942 sul fronte russo(residente in via dei Randoli).
Marchetti Ugo, di anni 21, soldato deceduto il 5 novembre 1942 a Tripolis (Grecia) (residente a Lugnano).
Marinelli Antonio, di anni 21, caporale caduto il 20 novembre 1940 a Kamt-Delvinaki (Albania) (residente a Piosina).
Marinelli Gaspare, di anni 29, soldato disperso dal 1° febbraio 1943 sul fronte russo (residente a Trestina).
Marinelli Giovacchino, di anni 26, caporale caduto il 9 marzo 1941 sul fronte greco albanese (residente a Trestina).
Marinelli Orlando, di anni 22, soldato caduto il 28 settembre 1944 in prigionia a Bocholt (Germania) (residente a S. Stefano del Piano).
Martinelli Aldo, di anni 28, tenente deceduto il 7 aprile del 1941 a Maja Kunqullit (zona Pogradec) (residente in Corso Vittorio Emanuele II).
Martinelli Luigi, militare deceduto a Pietralunga il 9 luglio 1944. (Citato anche nel comune di Pietralunga)
Marzi Nello, di anni 31, soldato deceduto il 16 novembre 1944 in prigio­nia, nel campo di Dortmund M. Stamnlager VI (Germania) (residente a Vingone). Dopo la prima sepoltura il corpo del caduto è stato traslato ed inumato nel Cimitero Militare d'Onore di Öjendorf-Amburgo.
Massi Lazzaro, di anni 20, soldato deceduto o disperso dal 2 ottobre 1943.

Materazzi Luigi, di anni 21, sergente disperso dal 3 febbraio 1941 in mare tra Bengasi e Tripoli (residente in via della Tina).
Mattei Quinto, di anni 27, caporale deceduto il 3 ottobre 1943 nell'ospe­dale militare di Imola (residente a Galliano, voc. Palazzetto).
Mattesini Francesco, di anni 21, soldato deceduto o disperso dal 2 maggio 1943 sul fronte montenegrino.
Mattiacci Amedeo, deceduto il 25 novembre 1942 ad Arezzo (all'epoca della scomparsa residente ad Arezzo).
Mencarelli Pietro, di anni 24, soldato deceduto il 3 ottobre 1940 a San­t'Arcangelo di Romagna (residente a San Secondo centro).
Meoni Cesare, di anni 35, soldato deceduto il 22 febbraio 1945 in prigionia nel Lager Untersuhlj Gerstungen (Germania) (residente a San Pietro a Monte).
Meoni Ernesto, di anni 22, soldato deceduto il 7 luglio 1940 nell'ospedale militare di Udine (residente in via R. De Cesare).
Meozzi Luigi, di anni 23, soldato deceduto il 6 febbraio 1945 in prigionia in Germania (residente a Bonsciano, voc. Sala).
Milleri Azelio, di anni 32, tenente di finanza caduto il 31 maggio 1944 a Bologna (residente in Piazza Santa Maria Maggiore).
Monaldi Giuseppe, di anni 32, soldato deceduto il 1° maggio 1945 in pri­gionia a Oberhausen-Sterkrade (Germania) (residente a Ronti, voc. Casi­na). Dopo la prima sepoltura il corpo del caduto è stato traslato ed inuma­to nel Cimitero Militare d'Onore di Öjendorf-Amburgo.
Monaldi Guido, di anni 24, cap. maggiore deceduto il 26 agosto 1941 a Tripoli (residente a Valdipetrina, voc. Sampotente).
Moni Abele, di anni 24, soldato disperso dal 5 gennaio 1941 a Bardia (Ci­renaica) (residente in viale Franchetti)
Montacci Angelo, di anni 51, deceduto il 19 febbraio 1942 a Berlino (Ger­mania) (residente a Falerno).
Morelli Amedeo, di anni 28, sergente disperso dal 18 dicembre 1943 a Gorizia (residente in via Nova).
Morelli Roberto, di anni 19, sotto tenente deceduto o disperso dall'8 di­cembre 1943 (alla scomparsa residente a Roma).
Moretti Girolamo, di anni 52, deceduto il 25 ottobre 1941 a Lubech (Ger­mania) (residente in via F. Crispi).
Morini Renato, militare caduto o disperso dal 21 dicembre 1941 in Dalmazia.
Morvidoni Angiolo, di anni 30, soldato disperso dal 18 settembre 1941 per affondamento motonave Neptunia (Mar Mediterraneo) (residente a San Maiano).
Moscatelli Italo, di anni 28, caporale disperso dal 6 gennaio 1943 sul fron­te russo.
Nardi Pasquale, di anni 26, deceduto il 9 giugno 1943 (residente a Piosina).
Nestri Alfredo, di anni 27, soldato deceduto il 13 giugno 1944 in prigionia in Germania (residente in via Guelfucci).
Nisi Ruggero, di anni 31, caporale disperso dal novembre 1942 in Africa settentrionale.
Nottoli Antonio, di anni 23, soldato deceduto il 25 settembre 1944 (resi­dente a San Pietro a Monte).
Occhineri Giuseppe, di anni 31, deceduto il 15 novembre 1942 a Carbonia Sardegna (residente a Cerbara).
Paci Aldo, di anni 26, cap. maggiore disperso dal 2 dicembre 1942 per affondamento piroscafo nel canale di Sicilia (residente in via dei Casceri).
Paolini Luigi, di anni 31, militare deceduto il 2 novembre 1944 in prigio­nia a Schaldebruch (Germania) (residente a Capitana).
Paolucci Ubaldo, di anni 34, soldato deceduto il 12 aprile 1945 in prigio­nia a Tabor (Germania) (residente a S. Zeno).
Pasqui Enrico, di anni 39, tenente deceduto il 13 luglio 1944 a Roma.
Pasqui Furio, di anni 30, soldato disperso dal 2 dicembre 1942 nell'affon­damento del piroscafo "Lombardia" (residente a Riosecco).
Pasqui Pietro, di anni 36, caporale deceduto il 25 febbraio 1944 in prigio­nia in Germania (residente in via Guelfucci).
Pasqui Quinto, di anni 23, deceduto il 16 febbraio 1946 a Città di Castello.
Patriarchi Nello, di anni 21, soldato disperso dal 6 febbraio 1941 in Cire­naica (residente a San Leo Bastia).
Pazzagli Giorgio, deceduto il 4 giugno 1945 (dal 1943 era emigrato a Pola).
Pecciolini Pierino, di anni 24, soldato deceduto il 1° aprile 1945 in prigio­nia in Germania (residente a San Pietro a Monte).
Pelagi Luigi, di anni 20, militare deceduto il 30 agosto 1942 nell'ospedale da campo 833 (Antibari) (residente a San Leo Bastia).
Peli Giuseppe, di anni 27, soldato disperso dal 18 giugno 1940 per l'affon­damento della nave (residente a Pino).
Pellegrini Luigi, di anni 29, soldato disperso dal 4 gennaio 1943 sul fronte russo (residente a Garavelle, voc. Turicchio).
Perugini Amedeo, di anni 21, soldato deceduto l'11 luglio 1943 a Castelluccio di Gela (residente a Canoscio, voc. Villa).
Perugini Pietro, di anni 26, soldato deceduto il 22 luglio 1941 a Podgorico-Montenegro (residente a Trestina).
Petrani Pietro, di anni 22, soldato disperso dall'8 settembre 1943, depor­tato in prigionia in Germania (residente a Cerbara).
Petruzzi Luigi, militare deceduto il 25 giugno 1943 a Roma.
Pettinari Ruggero, di anni 24, soldato deceduto il 24 marzo 1944 in pri­gionia in Germania.
Pieracci Giuseppe, di anni 31, deceduto l'8 settembre 1941 a Reggio Emilia.
Pettinari Silvio, di anni 31, soldato deceduto o disperso il 4 maggio 1943 sul fronte croato.
Picchi Enredio, di anni 25, soldato deceduto l'11 febbraio nell'isola di Goitano, mare Egeo.
Pieggi Luigi, soldato morto per malattia contratta in guerra (residente a Croce di Castiglione).
Pieracci Corrado, di anni 25, soldato deceduto o disperso l'8 febbraio 1945 a Lero, Rodi (mar Egeo).
Pierini Domenico, di anni 26, soldato deceduto o disperso il 27 febbraio 1945 in prigionia in Germania.
Pierini Mario, di anni 23, soldato disperso dal 5 settembre 1943 in Albania (residente a San Leo Bastia).
Pigolotti Gino, di anni 27, soldato deceduto il 13 luglio 1941 a Zuprei zona di Antivari, Montenegro (residente a Fiume).
Pinotti Giuseppe, di anni 49, soldato deceduto il 24 aprile a Trecasali (re­sidente a Volterrano).
Pinzaglia Carlo, di anni 28, soldato deceduto o disperso l'8 agosto 1944 a Rodi (mar Egeo).
Piombini Agostino, di anni 23, soldato disperso dal 10 ottobre 1943 nel­l'isola di Rodi (residente a Barzotti).
Pizzotti Urbano, di anni 22, soldato disperso dal 15 dicembre 1942 sul fronte russo (residente a Badia di Petroia).
Podrini Mario, di anni 25, soldato deceduto il 4 gennaio 1941 a Kalivaci (residente a Scalocchio, voc. Caigrelli).
Polchi Alfredo, di anni 33, soldato deceduto il 23 aprile 1943 per incidente automobilistico (residente a Galliano, voc. San Giovanni Navale).
Polidori Amerigo, nato nel 1914, tenente pilota (residente in via del Forno).
Polidori Giovacchino, di anni 34, soldato deceduto il 18 agosto 1945 a Crenna di Gallarate(residente a Santa Lucia).
Puletti Sergio, di anni 23, deceduto il 5 giugno 1946 ad Argenta (Ferrara) (residente in via dei Conti).