Atlante della Memoria

Alta Valle del Tevere 1943-1944

Mappa interattiva

Tra i giovani: fascismo, antifascismo e democrazia (2018)

I “non saprei”

La percentuale di giovani che ha risposto “non saprei” ai quesiti si attesta generalmente tra l’8% e il 10%. Cresce al 12-14% nei seguenti quesiti: “che segno hanno lasciato sulla storia italiana il fascismo e Mussolini”; “quanto è diffuso oggi il fascismo”; “la democrazia può avere dei problemi, ma è migliore di ogni altra forma di governo”; “le democrazie non sono adatte a mantenere l’ordine”.
Appare senz’altro degno di riflessione il dato crescente di “non saprei” nei seguenti quesiti:
L’antifascismo è ancora attuale e importante oggi in Italia”: 15,1 %                   
L’antifascismo oggi in Italiaè ormai superato dalla storia”: 17,4 %                    
La guerra di Liberazione è stata necessaria per abbattere il nazi-fascismo”: 18,8 %
In Italia si dovrebbero abolire i partiti”: 19,7 %                            
La Resistenza al nazi-fascismo è a fondamento dei valori della nostra democrazia”: 21,2 %.
Le femmine esprimono generalmente una percentuale di “non saprei” tra il 3 e il 4% maggiore rispetto ai maschi. Cresce al 6-7% in più quando si tratta di valutare il segno lasciato dal fascismo e da Mussolini. Raggiunge addirittura la soglia del 13% maggiore dei maschi sul tema: “La Resistenza al nazi-fascismo è a fondamento dei valori della nostra democrazia”.