Atlante della Memoria

Alta Valle del Tevere 1943-1944

Mappa interattiva

Tra i giovani: fascismo, antifascismo e democrazia (2018)
In molti si chiedono cosa pensino davvero i giovani di fascismo, Resistenza e valori della democrazia. Non è solo una curiosità intellettuale. In un’epoca nella quale sin troppo facilmente si mettono in discussione valori che il mondo cosiddetto “progressista” dà per scontati, è ovvio che sia proprio la gioventù a mostrarsi più vulnerabile. Infatti non può avere ancora assimilato le conoscenze per inquadrare nel modo giusto ed eventualmente combattere inquietanti comportamenti e modi di pensare che minano le idealità su cui si fonda la nostra democrazia. E poi, quando l’ignoranza, la superficialità e l’insensibilità dilagano tra gli adulti, cosa ci si può aspettare da quei giovani che, tra l’altro, sono loro “figli”?
Ecco quindi un viaggio nel loro modo di pensare senza filtri, senza pregiudizi, proprio per meglio capirli, e per starci più proficuamente assieme.

Metodo e caratteristiche del sondaggio

L’indagine, effettuata tra il 15 maggio e il 7 giugno di quest’anno, è stata promossa dall’Istituto di Storia Politica e Sociale “Venanzio Gabriotti” in sinergia con gli istituti di istruzione superiore di Città di Castello: il Polo Tecnico “Franchetti-Salviani”, il Polo Professionale “Patrizi-Baldelli-Cavallotti”, il Polo Liceale “Plinio il Giovane” e l’Istituto...

Il fascismo

La conoscenza del fascismo Più del 60% dei giovani si ritiene “molto” o “abbastanza” informato sulla storia del fascismo; una percentuale che cresce fino al 74% tra chi ha oltre 18 anni di età (quindi allievi che stavano frequentando il quinto anno di corso, quando si studiano i grandi eventi del ‘900). Da sottolineare un dato: la percentuale di maschi “molto” o “abbastanza” informati...

La Resistenza

Conoscenza della Resistenza I giovani si sentono molto meno informati sulla storia della Resistenza rispetto alla storia del fascismo. I maschi che si dicono “molto” o “abbastanza” informati sono infatti il 47%, le femmine il 40%. Raffrontando i dati con quelli sulla storia del fascismo, si evidenzia un calo del 13% tra i ragazzi e di circa il 10% tra le ragazze. Nel contempo si conferma che l’informazione sulla Resistenza...

L’antifascismo

Diffusione del fascismo Il 43,3% dei giovani, senza significative differenze tra maschi e femmine, hanno la percezione che il fascismo sia “molto” o “abbastanza” diffuso oggi in Italia. Dai dati del sondaggio si rileva che più crescono di età, più se ne rendono conto. La percezione della diffusione del fascismo si incrementa del 17% tra i 15-17 anni e i 18-19 anni. Antifascismo ancora attuale o superato...

La democrazia e i suoi valori

La democrazia è la migliore forma di governo? Il 65% dei giovani di essi affermano che “può avere dei problemi, ma è migliore di ogni altra forma di governo”. Invece ad essere “poco” o “per nulla” d’accordo con tale affermazione sono il 23%. Non vi sono rilevanti differenze tra i generi e tra le fasce d’età. Si nota però una leggera estremizzazione delle posizioni...

I “non saprei”

La percentuale di giovani che ha risposto “non saprei” ai quesiti si attesta generalmente tra l’8% e il 10%. Cresce al 12-14% nei seguenti quesiti: “che segno hanno lasciato sulla storia italiana il fascismo e Mussolini”; “quanto è diffuso oggi il fascismo”; “la democrazia può avere dei problemi, ma è migliore di ogni altra forma di governo”; “le democrazie non sono adatte...

Uno sguardo generale

Quanto sono attratti i giovani dal fascismo? Si evidenzia una frangia giovanile apertamente e completamente favorevole al fascismo. Comprende tra il 6 e l’8% dei maschi e intorno al 5% delle femmine. Arrivano infatti a tali percentuali coloro che 1) danno un giudizio del tutto positivo del regime fascista, 2) sono “molto d’accordo” che l’antifascismo in Italia sia ormai superato dalla storia, 3) non considerano affatto...